> Cerca la casa più adatta a te.

Prezzo
a
Mq
a
Rif.

In Vendita

In Affitto

Nuova Costruzione

News Immobiliare




13-06-2015
POSITIVE LE ATTESE PER GLI AGENTI IMMOBILIARI. E' la prima volta dal 2011.
POSITIVE LE ATTESE PER GLI AGENTI IMMOBILIARI. E' la prima volta dal 2011.
 Per la prima volta dal primo trimestre del 2011 migliorano le attese degli agenti immobiliari sulle tendenze a breve termine del proprio mercato di riferimento. Il saldo fra attese di miglioramento e di peggioramento nel trimestre in corso si è portato su valori positivi (a 9,1 punti percentuali, da -7,4 della precedente rilevazione). E' quanto emerge dal sondaggio realizzato dalla Banca d'Italia, Teconoborsa e Agenzia delle Entrate sul mercato delle abitazioni in Italia. Quello relativo alle attese sui nuovi incarichi a vendere è diminuito (a 14,5 punti percentuali, da 16,9). La quota di operatori che anticipano una diminuzione dei prezzi nel trimestre in corso si è ridimensionata al 42% (dal 58,7% della rilevazione di gennaio), a fronte del deciso rialzo dell'incidenza dei giudizi di stabilità (al 56,1% dal 40,4%). Il saldo negativo dei giudizi sulle prospettive a breve termine nel mercato nazionale si è notevolmente contratto, a -2,7 punti percentuali, da -23; l'incidenza delle indicazioni di stabilità è aumentata di circa 10 punti percentuali (al 69,9%). In un orizzonte di medio termine (due anni), le attese denotano un marcato ottimismo: l'incidenza delle indicazioni di miglioramento ha segnato, infatti, un nuovo rialzo (al 50,6% dal 44,2% di gennaio), a fronte di un calo di quella relativa alle indicazioni di peggioramento (al 16,2% dal 22,4%).